Laos

Il Laos è una terra di grande dolcezza, con una natura rigogliosa e ancora in parte inesplorata. Un viaggio in questi luoghi significa entrare in contatto con uno stile di vita tradizionale che è rimasto pressoché inalterato nel tempo. Dalle fertili pianure della valle del Mekong agli aspri rilievi dell’Annam, il Laos è sicuramente una delle perle del sud-est asiatico.

Il Laos non è un luogo, è uno stato d’animo. Così scriveva Tiziano Terzani parlando di questo Paese che una volta era uno dei tre stati che formavano l’Indocina Francese. Incuneato tra Birmania, Cambogia, Thailandia e Cina, è il paese più enigmatico e misterioso tra quelli del Sudest asiatico. Dichiarata dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità, Luang Prabang sorge su una piccola penisola alla confluenza del Mekong e del fiume Nam Khan. Più che una città, sembra un grande villaggio di coinvolgente armonia, con le case basse, immerse nel verde delle palme e delle foreste che la circondano. Un gioiello architettonico che vanta circa 54 templi e un maestoso Palazzo Reale, oggi museo nazionale. Da non perdere, il Vat Xieng Thong: con i tetti che discendono fino a terra e la facciata in legno dorato intagliato, il Xieng Thong è indubbiamente il tempio più bello di Luang Prabang. La capitale del Laos, Vientiane, è adagiata sul fiume Mekong, al centro di una vasta pianura di risaie. Fondata nel 1563, rimase intatta fino al 1827 quando fu saccheggiata dai Siamesi e abbandonata per decenni. Alla fine dell’800 i francesi la ricostruirono con eleganti ville coloniali e ampi boulevard alberati. Oggi è una tranquilla città che mostra con fierezza la sua vitalità sullo sfondo culturale di antichissimi templi e stupa. Percorrendo i suoi larghi viali, si ammirano l’elegante Palazzo Presidenziale e il That Dam, il monastero Sri Sakhet, il Patuxai, un arco di trionfo edificato a somiglianza di quello parigino.

Laos

Tour con guida

video

Scopri il Laos