• COVID-19
    Gestione Partenze

COVID-19 Gestione Partenze

In questa pagina riepiloghiamo tutte le informazioni relative alla policy che la nostra Azienda ha adottato per dare seguito alla gestione delle restituzioni conseguenti all’annullamento dei pacchetti turistici, a causa dell’emergenza sanitaria determinata dal CORONAVIRUS.

Voucher

A.RES. VIAGGI s.r.l, emetterà il voucher, come previsto dalla legislazione d’urgenza, per procedere a restituire quanto incassato dalle Agenzie di Viaggio, mandatarie del viaggiatore. La restituzione tramite voucher si rende necessaria poiché è l’unico strumento in grado di offrire la garanzia al viaggiatore a veder riconosciuto il valore monetario del viaggio acquistato. La richiesta di restituzione del denaro versato non è infatti perseguibile in quanto l’attuale grave situazione di blocco totale della produzione economica, ha portato le Aziende ad un significativo arresto di liquidità, conseguente alla mancata operatività.

Peraltro le somme versate dai viaggiatori per l’acquisto dei pacchetti turistici, non rimangono nella disponibilità del Tour Operator, ma vengono impiegate per dare seguito alle richieste di prenotazione e relativo pagamento, dei servizi che compongono il pacchetto stesso.

Di fronte quindi alla materiale impossibilità di retrocedere le somme incassate ed utilizzate, i Tour Operator mantengono fermi i diritti dei viaggiatori a realizzare il loro viaggio, non appena l’attuale situazione di emergenza sanitaria sarà cessata.

In considerazione, poi, delle necessità organizzative di ciascun viaggiatore, legate alla pianificazione delle ferie, degli impegni familiari e di ogni altra circostanza, il buono – avendo validità di un anno dall’emissione – potrà certamente essere coniugato alle esigenze sopra indicate.

Modalità di emissione

A.RES. VIAGGI s.r.l. emetterà voucher di valore pari alle somme ricevute dall’Agenzia di Viaggi in esecuzione del mandato che il Viaggiatore le ha conferito.
Per le ulteriori somme, incassate dall’Agenzia a qualsiasi titolo, ne rimane responsabile la stessa che procederà pertanto ad emettere un voucher aggiuntivo, potendo altresì optare per la consegna di un voucher unico che cumuli in sé quanto riconosciuto dall’Organizzatore e quanto di spettanza di essa Agenzia. In tal caso il voucher dovrà riportare la seguente indicazione:
“Il Beneficiario del presente voucher, emesso dall’Agenzia intestataria ai sensi dell’art. 28 del Decreto-legge 9/2020 potrà acquistare un pacchetto o dei servizi turistici dell’organizzatore per il valore espressamente indicato (il valore del voucher è al lordo delle commissioni di agenzia), entro la sua data di scadenza. L’Organizzatore si impegna a riconoscere valore di credito al presente voucher nei limiti delle somme effettivamente rimessegli dall’Agenzia venditrice”

A.RES. VIAGGI s.r.l. sta procedendo pertanto all’emissione di voucher per tutte le pratiche annullate a seguito dell’emergenza sanitaria da COVID 19, secondo le modalità che si espongono di seguito:

1) Per tutte le prenotazioni con partenza fino al 19 Aprile 2020
La richiesta di recesso verrà trattata senza applicazione di penali e con emissione di voucher, ove il TO abbia ricevuto acconti/saldi da parte dell’Agenzia mandataria.
– Nel caso di prenotazioni interamente saldate dall’Agenzia di Viaggio, si emetterà un voucher per l’importo totale del viaggio.
– Nel caso di prenotazioni non interamente saldate dall’Agenzia di Viaggio, si emetterà un voucher di valore pari alle somme ricevute dall’Agenzia mandataria del viaggiatore.
– Nel caso di prenotazioni su cui non si è ricevuto alcun acconto e rientranti nel periodo sopra indicato, si procederà alla cancellazione della pratica senza seguito.

2) Per tutte le prenotazioni con partenze comprese tra il 20 Aprile e il 14 Maggio 2020
Pur non sussistendo, allo stato, misure di restrizione disposte dall’Autorità Governativa, l’eventuale richiesta di recesso verrà trattata senza applicazione di penali e con emissione di voucher, ove il TO abbia ricevuto acconti/saldi da parte dell’Agenzia mandataria. Per l’emissione del voucher, è indispensabile che l’Agenzia sia in regola con i pagamenti e che abbia saldato interamente i biglietti aerei emessi e le polizze assicurative. Qualora l’Agenzia non fosse in regola con i pagamenti, la pratica sarà annullata con penale per inadempienza e saranno applicate le penalità previste dalle condizioni generali di vendita e dalle condizioni particolari previste nell’estratto conto di conferma pratica.
I voucher avranno il valore degli importi versati, al netto della quota di gestione assicurativa per spese mediche e annullamento viaggio, inclusa nel pacchetto (€ 75,00 per persona), e di eventuali integrazioni assicurative facoltative. Le quote di gestione assicurativa non sono mai rimborsabili. Non saranno inclusi altresì nel voucher importi per servizi non rimborsabili, così come indicato nel foglio di conferma prenotazione del viaggio.

3) Per tutte le prenotazioni con partenze a partire dal 15 maggio 2020
Per tutte le prenotazioni con partenze a partire dal 15 maggio 2020, eventuali richieste di annullamento saranno assoggettate a penali come previsto dalle Condizioni Generali di Vendita. Fanno eccezione i viaggi verso destinazioni che abbiano vietato l’ingresso ai cittadini italiani entro una data certa e stabilita (come da comunicazione ufficiale pubblicata sul sito del Ministero degli Affari Esteri “Viaggiare Sicuri”): in questi casi si potrà richiedere l’emissione di un voucher per prenotazioni che prevedano partenze entro tale data, ove il TO abbia ricevuto acconti o il saldo della pratica da parte dell’Agenzia mandataria. Non rientrano in questa casistica tutte le prenotazioni la cui destinazione risulta al momento non operativa per effetto delle restrizioni poste in essere ma per le quali non è indicato un termine di scadenza delle misure adottate.

Caratteristiche comuni a tutti i voucher

I Voucher, sia per le vendite dirette che per quelle intermediate, hanno quale BENEFICIARI i viaggiatori indicati nella prenotazione originaria. Recano il medesimo numero riportato sulla prenotazione originaria. Sono nominativi. Non sono rimborsabili e la scadenza è quella indicata nel voucher stesso, imprescindibilmente legata alle regole dei fornitori di servizi e dei vettori aerei coinvolti nel viaggio. Nel caso in cui non esistano impedimenti da parte dei vettori aerei e dei fornitori interessati, il voucher avrà validità un anno dalla data dell’emissione. Il voucher è utilizzabile per l’acquisto di pacchetti di viaggio (volo, hotel e servizi) verso la/e destinazione/i destinazioni originarie del viaggio. Eventuali restrizioni all’utilizzo del voucher saranno chiaramente indicate nel voucher stesso.
Per ulteriori informazioni, rivolgersi direttamente alla propria Agenzia di Viaggi. La nostra Azienda è raggiungibile al seguente indirizzo @mail: booking@aresviaggi,com al numero di telefono 080.5949400 dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00. Ai fini della garanzia al viaggiatore contro il rischio di insolvenza o fallimento dell’organizzatore e/o del venditore, varranno le norme di legge di cui all’art. 47 comma 2, Codice del Turismo, pertanto i soggetti giuridici (Assicurazioni, Società Consortili, Fondi) rispettivamente garanti dell’organizzatore e del venditore per il caso di insolvenza o fallimento, risponderanno nei confronti del viaggiatore ciascuno nei limiti delle somme imputabili al soggetto da essi garantito.

Aggiornato al 3 aprile 2020

Informazioni importanti per i viaggiatori

Per una corretta e trasparente informazione, A.RES. VAGGI Tour Operator informa che l’emissione dei biglietti aerei per conto dei viaggiatori avviene nel momento in cui riceve mandato dall’Agenzia a confermare la pratica. Allo stesso tempo A.RES. VIAGGI Tour Operator si impegna ad emettere le polizze assicurative previste nel pacchetto di viaggio e ad inviare acconti ai propri fornitori di servizi. Per questa ragione, A.RES. VIAGGI Tour Operator richiede all’Agenzia di versare un acconto a copertura di questi costi. Consigliamo pertanto i sigg.ri viaggiatori di verificare con l’Agenzia che la richiesta di acconto sia stata onorata. Si suggerisce inoltre di farsi consegnare copia del foglio di conferma pratica, dove sono chiaramente indicate eventuali limitazioni, restrizioni (servizi non rimborsabili, particolari condizioni e penalità) e ricevuta dell’acconto versato.
Qualora l’Agenzia Mandataria non fosse in regola con gli acconti e cn il saldo (da versare almeno 30 gg lavorativi prima della partenza), A.RES. VIAGGI Tour Operator non potrà emettere voucher in quanto i servizi non risulteranno pagati.

Note della Direzione
In questa situazione difficile che stiamo vivendo in Italia, si richiede a tutti una estrema chiarezza e trasparenza nel proprio operato. Accade infatti sempre più spesso che i viaggiatori paghino all’Agenzia gli acconti, ma purtroppo l’Agenzia trattiene gli importi e non li versi al Tour Operator. Il Governo Italiano ha deciso di far utilizzare ai Tour Operator la forma del voucher quale mezzo di rimborso ai viaggiatori, ma se il Tour Operator non viene regolarmente pagato dalle Agenzie, si rischiano gravi ripercussioni sui diritti stessi dei passeggeri. Dunque, pur senza voler creare alcun allarmismo, si richiede che tutti facciano la propria parte e che siano disponibili a fornire evidenza del proprio operato, con trasparenza e chiarezza.
#tuttoandrabene

Susanna Lorusso
Direttore Generale

Nota importante

Per l’emissione del voucher, è indispensabile che l’Agenzia Mandataria sia in regola con i pagamenti e che abbia saldato interamente i biglietti aerei emessi e le polizze assicurative al Tour Operator. Qualora l’Agenzia non fosse in regola con i pagamenti, la pratica sarà automaticamente annullata con penale per inadempienza e non sarà possibile accedere alla procedura di congelamento dell’acconto a mezzo voucher.
I voucher avranno il valore degli importi versati, al netto della quota di gestione assicurativa per spese mediche e annullamento viaggio, inclusa nel pacchetto (€ 75,00 per persona), e di eventuali integrazioni assicurative facoltative. Le quote di gestione assicurativa non sono mai rimborsabili. Non saranno inclusi altresì nel voucher importi per servizi non rimborsabili, così come indicato nel foglio di conferma prenotazione del viaggio.

Copyright © Aresviaggi s.r.l. | Via Rodolfo Redi 5 - 70124 Bari Italy | Tel +39 080 5949400 | Fax +39 080 5564842 | Email info@aresviaggi.com | Capitale sociale 50.000 € | CF/P.IVA 05937730728