• Destinazione Laos

    Viaggi nel mondo

Tra villaggi di montagne abitati da minoranze etniche, risaie, montagne e una giungla intricata, in Laos il tempo sembra essersi fermato. Un paese verdissimo e abitato da più di 60 etnie che conservano le loro tradizioni e vivono in simbiosi con la grande foresta. “Il Laos non è un luogo, è uno stato d’animo” così scriveva Terzani. E non è difficile dargli ragione: basta metterci piede per sentire che c’è qualcosa di unico e di poetico. Un viaggio con destinazione Laos è in grado di regalare emozioni uniche.

Abitato fin da epoche remote, come dimostrano le vestigia ritrovate nella Pianura delle Giare, il Laos è l’unico degli Stati che costituivano l’Indocina francese. Invaso nei secoli da vietnamiti, cambogiani e francesi e dopo essere stato teatro di molti disordini negli anni Settanta di e quindici anni di isolamento dal mondo esterno, il Laos ha finalmente riconquistato la pace e lentamente si apre ai turisti stranieri.

L’isolamento, culturale e geografico, ha permesso al Paese di mantenere uno stile di vita tradizionale e un paesaggio incontaminato. Oltre che estremamente vario: si spazia dalle fertili pianure della valle del Mekong, fiume che attraversa il Paese in tutta la sua lunghezza, alle cime innevate dell’Annam.

Così, chi decide di recarsi in viaggio nella Repubblica democratica popolare del Laos si ritrova in un Paese che sembra non essere stato nemmeno sfiorato dalla modernizzazione e dalla globalizzazione, dove la popolazione è accogliente e il patrimonio buddhista è stato preservato sia dalle influenze esterne che dalle insidie del tempo, come si può constatare visitando l’antica capitale reale Luang Prabang.

Destinazione Laos

Luang Prabang, Patrimonio mondiale dell’Umanità dal 1995, è una città dal fascino antico, da assaporare con ritmi lenti, che colpisce per la sua tranquillità ed eleganza. Il silenzio irreale della città, nella quale i mezzi di trasporto principali sono biciclette, motociclette e tuk tuk, è interrotto già prima dell’alba dal suono dei tamburi percossi dai monaci dalle caratteristiche tuniche color zafferano.

Laos
Destinazione Laos

Capitale e sede del governo, Vientiane è situata in un’ansa del Mekong in mezzo a fertili pianure alluvionali. A dispetto del suo turbolento passato, è una città tranquilla con alcuni bei wat e qualche vivace mercato. Il Pha That Luang (Grande Stupa Sacro), simbolo tanto del buddhismo quanto della sovranità del Laos, è il monumento nazionale più importante del paese. Altri luoghi interessanti sono il Wat Pha Kaew, che in passato era un tempio reale e ora ospita un museo; il Wat Si Saket, il tempio più antico di Vientiane; e il mercato mattutino, una disordinata distesa di bancarelle aperte dalle 6 alle 18; e infine il Wat Xieng Khuan, un gruppo di interessanti sculture buddhiste e hindu situato in un prato che si trova a circa 24 km a sud di Vientiane.

Laos

Non molto lontano da Luang Prabang, e raggiungibili con una rilassante navigazione sul fiume Mekong, sono le sacre grotte di Pak Ou, due cavità di roccia calcarea ricche di migliaia di immagini del Buddha che si stagliano sullo sfondo mozzafiato del fiume. Le cascate Kuang Si, situate a circa trenta chilometri da Luang Prabang, si sviluppano su tre livelli iniziando in piscine naturali di colore turchese poco profonde per arrivare alla cascata principale di circa 60 metri.

Copyright © Aresviaggi s.r.l. | Via Rodolfo Redi 5 - 70124 Bari Italy | Tel +39 080 5949400 | Fax +39 080 5564842 | Email info@aresviaggi.com | Capitale sociale 50.000 € | CF/P.IVA 05937730728