• Le isole della Polinesia

    Stories /

Le isole della Polinesia

Il paradiso è dall’altra parte del mondo: circa 22 ore di volo e si raggiunge l’Eden nel sud del Pacifico, con scenari mozzafiato tra spiagge bianchissime, mare di un blu infinito, vulcani, lagune, uccelli variopinti, pesci di ogni tipo. Insomma, il sogno che tutti ci aspettiamo.
Le Isole della Polinesia sono più di 100 suddivise in cinque arcipelaghi (Isole della Società, Tuamotu, Marchesi, Australi e Gambier) disseminati nella vastità dell’oceano Pacifico, con una proporzione di 4000 kmq. di terre emerse su una superficie marittima di 4.000.000 di kmq! Un viaggio tra queste isole è un percorso vero fatto di scoperte, autenticità, cultura, natura, ottimo cibo, danze, allegria. Anzi, si tratta di più viaggi in uno, perché ogni piccolo lembo di terra offre un’emozione diversa.
Questa è la Polinesia, territorio francese d’oltremare: scopriamo le isole più belle.

Isole della Società

Tahiti

Tahiti è l’isola più grande e più popolata della Polinesia Francese: qui si trova Papeete, la capitale e l’unica città dell’arcipelago, e l’aeroporto internazionale Faa’a. Crocevia obbligato dei viaggi in Polinesia, Tahiti offre un paesaggio ricco di vallate selvagge, imponenti cascate, grotte misteriose e siti archeologici. Da vedere l’alta vallata della Papenoo, che conduce al monte Maroto e al lago vulcanico della Vahiria, e la riserva naturale di Fenua Ai’Here con le falesie costiere del Pari. Il litorale roccioso della costa est nasconde paesaggi spettacolari, come le lunghe spiagge di sabbia nera spazzate dalle onde, paradiso dei surfisti.
Ecco alcune esperienze da non perdere a Tahiti.

  • Il mercato di Papeete: pieno di gente del posto e turisti, è aperto dalle 5 del mattino e prima vai, meno persone troverai e meglio potrai goderti l’esperienza.
  • Il mercato delle perle: proprio accanto al mercato di Papeete, un luogo ideale per interessanti acquisti.
  • Il Museo delle Perle Robert Wan: qui puoi acquistare o vendere i tuoi gioielli .
  • Las Roulettes: esperienza unica e da provare assolutamente, street food con le più svariate tipicità locali e ottimo pesce freschissimo.
  • Valle del Papenoo: questa valle si trova nel cuore dell’isola ed è possibile accedervi solo con un veicolo 4×4 o attraverso un’escursione: vegetazione lussureggiante, felci giganti, piante e fiori di tutti i colori; cascate, torrenti di montagna e siti archeologici; meteo permettendo, possibilità di fare il bagno in una piscina naturale

Isole Tuamotu

Tikehau

Tikehau, un paradiso selvaggio e autentico, con sabbie rosa e fondali verde smeraldo, è l’isola tropicale per antonomasia. Raggiungibile in circa 20 minuti da Rangiroa, è uno degli atolli più famosi delle Tuamotu, un paradiso per gli amanti del mare e delle immersioni subacquee: già nel 1987 un gruppo di ricerca guidato da Jacques Cousteau la dichiarò una delle coste faunisticamente più ricche. Tikehau è famosa, oltre che per la ricca fauna marina, anche per le rare specie di uccelli, come i sula dai piedi rossi, che nidificano sui suoi motu deserti.

Isole della Società

Bora Bora

Per molti è l’isola più bella della Polinesia Francese. Altri la ritengono addirittura la più bella del Pacifico per le sue verdi alture vulcaniche, le grandi lagune e la catena di motu (isolotti) che orlano la costa. Raggiungibile in soli 45 minuti di volo da Tahiti, la “perla del Pacifico” è composta da migliaia di piccoli atolli, che si dispongono intorno alle tre cime di un vulcano, circondato da lagune di incomparabile bellezza: i motu disseminati nella laguna, sono piccoli isolotti ricchi di palme, orlati da spiagge bianchissime e bagnati da acque ricche di coralli e pesci.
Con la sua laguna che sembra la tavolozza di un pittore fatta di azzurri e verdi brillanti, Bora Bora è amore a prima vista. I romantici di tutto il mondo celebrano quest’isola dove i crinali lussureggianti e le vallate del monte Otomanu esplodono di fiori di ibisco, mentre i motu ricoperti di palme circondano la luminosa laguna come una sottile collana. Le perfette spiagge di sabbia bianca lasciano spazio alle acque celesti dove i colorati pesci tropicali animano i giardini di coralli e le mante giganti vi sfrecciano accanto. Potrebbe essere definita il centro dell’universo romantico dove i resort e le spa di lusso punteggiano l’isola con bungalow sull’acqua, ville con il tetto di paglia e un ambiente da favola. Semplicemente, Bora Bora è la più bella isola del mondo.

Isole della Società

Moorea

Moorea, diciassette chilometri di mare lontana da Tahiti, è un’isola che vista dall’alto ha una romantica forma a cuore. Ricca di storie e leggende affascinanti, Moorea affascina con picchi ricoperti da fitte foreste, piantagioni di ananas, palmeti, cascate e una laguna con colori sensazionali. L’atmosfera da Eden è completata dalla bellezza delle due baie gemelle di Cook e di Opunohu, che si insinuano all’interno dell’isola, regalando panorami da sogno. Anche se non ha la bellezza prepotente di Bora Bora, Moorea ha un fascino dolce e selvaggio che ammalia i suoi visitatori e continua ad attrarre artisti, filosofi e scrittori.

Isole della Società

Huahine

Isola magica e selvaggia, Huahine è caratterizzata da un territorio montagnoso, ricco di magnifiche baie e spiagge di sabbia bianchissima. Composta da due isole, Huahine Nui a nord e Huahine Iti a sud, separate da uno stretto canale, è situata a 175 Km a nord-ovest di Tahiti ed è raggiungibile in circa40 minuti di volo. Huahine può vantare anche uno dei siti archeologici più estesi e meglio conservati del Pacifico: le marae di Maeva, una sorta di Stonehenge polinesiano, dove è possibile ritrovare echi di antiche civiltà. Le magnifiche baie e le spiagge di sabbia bianca promettono una sensazione di grande tranquillità. Rimasta pressoché inalterata dal mondo moderno, Huahine rappresenta la vita calma e tranquilla dell’antica Polinesia. L’isola conta solo otto piccoli villaggi, ed i pochi residenti accolgono i visitatori con estrema gentilezza. Non sorprende che questo fertile mondo offra una terreno ricco che fornisce ai coltivatori ricchi raccolti di vaniglia, meloni e banane.

Isole Tuamotu

Rangiroa

Situata a un’ora di volo da Tahiti, il suo nome significa “cielo immenso”. Rangiroa è l’atollo più importante dell’arcipelago delle Tuamotu e uno dei quattro più grandi al mondo: una lunga sequenza di isolotti racchiude una laguna dai colori straordinari, con tonalità che virano dal verde giada al turchese cangiante e al violetto. Rangiroa è il paradiso dei subacquei, ma le sue placide acque sono ideali per le piccole imbarcazioni. Intorno alla più grande destinazione sub del mondo, 240 isolotti sono allineati nell’oceano per più di 177 chilometri e circondano una laguna profonda. Rangiroa va oltre ogni immaginazione, il secondo più grande atollo del mondo, un luogo dove terra e cielo formano un’inaspettata simbiosi. Il bellissimo cerchio di isole è circondato da diversi tipi di oceano, Moana-Tea (Oceano tranquillo), che definisce la laguna, e Moana-uri (Oceano selvaggio), dove balene, mante, delfini e squali sfilano tra i pochi fortunati che esplorano il loro mondo. Sulla terra i principali villaggi di Avatoru e Tiputa offrono ai visitatori una vista unica sul Pacifico. Lungo le poche strade che esistono si incontrano chiese di coralli, centri di artigianato, ristoranti locali, panetterie e piccole botteghe. I visitatori possono anche provare una degustazione di vini al Dominique Auroy Estate all’interno di una piantagione di cocchi, dove si producono tre varietà di uve e visitare gli allevamenti di perle nella laguna.

Isole della Società

Taha’a

Tahaa

Taha’ a, isola dalle cime tondeggianti e dalle coste frastagliate, conosciuta come l”isola di vaniglia”, ha la forma di un trifoglio ed è il paradiso dei sub e degli amanti della vela. Secondo la leggenda, è stata staccata da Raiatea da un’anguilla sacra, posseduta dallo spirito di una principessa. Solcata da tre spettacolari vallate, l’isola si presenta come un’imponente montagna che culmina nel monte Ohiri a circa 590 metri di altezza. La laguna dalle sfumature di zaffiro e smeraldo è collegata all’oceano da due ampi passaggi dove non è raro imbattersi nei giochi dei delfini blu.

L E   N O S T R E   P R O P O S T E    I N   P O L I N E S I A

Copyright © Aresviaggi s.r.l. | Via Rodolfo Redi 5 - 70124 Bari Italy | CF/P.IVA 05937730728 | Codice Univoco 1YY4LRX | Tel +39 080 5949400 | Email info@aresviaggi.com | Assistenza 24h/24 7gg/7 +39 080 824 7010